https://sshj.in/public/slot-deposit-dana/https://mbmscience.com/public/slot88/https://ijohmn.com/public/slot-gacor/https://www.kuhoo.com/wp-content/uploads/slot-deposit-dana/https://zombiigrice.com/slot-gacor/https://nje.org.na/slot-deposit-dana/https://journals.tma.uz/slot-gacor/https://muru.com.co/slot-deposit-pulsa/https://coresdaterra.com.br/slot-gacor/https://sasurie.com/slot-gacor/https://thejrns.org/slot-gacor/https://mccm.ptcer.pl/slot-demo/https://academconsult.ru/slot-gacor/https://www.doutoresdoexcel.com.br/-/slot-gacor/https://peshawarhighcourt.gov.pk/slot-gacor/http://a0729171.xsph.ru/http://clc.cet.edu/judi-bola/https://www.ijmaberjournal.org/slot-gacor/https://ijorces.org/slot-gacor/https://virtusclean.com/slot-online/https://modernacademy-journal.synceg.net/slot-gacor/https://artescienza.org/wp-content/uploads/slot-gacor/https://journal.icter.org/public/slot-gacor/https://rumosdainformacao.ivc.br/5unsur3/https://dailyexpresstop.com/https://livepublicnews.com/https://cosy.univrab.ac.id/slot-online/https://www.unaki.ac.id/togel88/https://staialakbarsurabaya.ac.id/slot-online/https://iat.alfithrah.ac.id/slot-gacor/https://krti.unesa.ac.id/slot-deposit-pulsa/http://jurnal.umsu.ac.id/public/http://jurnal.univrab.ac.id/slot-gacor/https://fbs.unj.ac.id/wp-content/slot-gacor/ Test Patologia Parodontale - Miglior Salute

Test Patologia Parodontale

Test Patologia Parodontale

La patologia parodontale è determinata, tra gli altri, da fattori genetici, e determina conseguenze serie con possibile perdita dei denti anche in giovane età. Con questo test è possibile individuare il rischio specifico di incorrere in questa patologia in modo semplice ed indolore.

Il test valuta il rischio di sviluppare malattia parodontale (gengiviti e parodontiti) ed è estremamente utile al completamento del profilo di rischio specifico soggettivo (dato da stile di vita, comportamento alimentare, igiene orale, malattie dismetaboliche, ecc.) in quanto In caso di test positivo, possono essere adottate tutte le misure necessarie per prevenire l’insorgenza della malattia parodontale.

Ad oggi la malattia parodontale è considerata una patologia multifattoriale che origina dall’interazione di fattori genetici e ambientali come infezioni batteriche, risposta infiammatoria, fumo, età, sesso, invecchiamento e condizioni socioeconomiche precarie (Stabholz et al. 2010).

Si calcola che almeno il 10-15% della popolazione ne sia affetto. La malattia parodontale è suddivisa in diverse categorie (Armitage, 1999): malattie gengivali, parodontite cronica, parodontite aggressiva, parodontite come manifestazione di patologie sistemiche, infezioni parodontali necrotizzanti.

L’infiammazione, mediata da citochine, gioca un ruolo chiave nella predisposizione all’insorgenza di malattia parodontale.

È nota l’esistenza di citochine ad azione pro-infiammatoria, che favoriscono e sostengono l’infiammazione, come alcuni tipi di interleuchine (IL-1, IL-6) e il Tumor Necrosis Factor-alpha (TNF-alpha), e di altre che svolgono una funzione anti-infiammatoria, come l’interleuchina 10 (IL-10).

La malattia parodontale è favorita da un alterato meccanismo regolatorio delle citochine.

Numerosi studi hanno evidenziato che nei geni codificanti le citochine vi sono polimorfismi a singolo nucleotide (SNPs) in grado di alterarne l’espressione e quindi gli effetti sul processo infiammatorio. Parodonto analizza i polimorfismi dei seguenti geni: TNF-alpha, IL-6, IL-1b, IL-10. Inoltre, poiché è noto che la presenza nel cavo orale di alcune specie batteriche (Porphyromonas gingivalis, Aggregatibacter actinomycetemcomitans, Tannerella forsythia, Treponema denticola) sembra costituire l’innesco della patologia.

Parodonto PUÒ includere anche un test microbiologico per l’identificazione delle principali specie di patogeni responsabili.

Il test di predisposizione genetica e il test microbiologico possono essere richiesti ed eseguiti anche separatamente, l’uno indipendentemente dall’altro. I risultati sono disponibili dopo 10-12 giorni dall’arrivo del campione in laboratorio.

Campione necessario per il test genetico: DNA estratto da cellule della mucosa buccale prelevate mediante tampone cotonato o cytobrush.

Campione Per il test microbiologico: DNA estratto da materiale gengivale prelevato mediante apposito “conetto di carta” dallo specialista odontoiatra.

Una volta effettuato il pagamento, riceverà una chiamata dal servizio clienti di Nila Medica, la società responsabile della realizzazione dei test. Entro 5 giorni dalla chiamata riceverà all’indirizzo indicato il kit necessario per effettuare il test.

Il kit contiene due tamponi buccali, il materiale per la spedizione e la documentazione da compilare.

Una volta prelevato in totale autonomia, senza bisogno di operatori, il campione di saliva mediante tampone buccale, riporrà i due tamponi nel sacchetto per campione biologici, compilerà la scheda con i Suoi dati e poi imbusterà il tutto nella busta pre-indirizzata e poi contatterà telefonicamente l’assistenza clienti di Nila Medica, che provvederà ad organizzare il ritiro da parte del corriere nel luogo e nel momento a Lei più comodi. Nulla è da Lei dovuto al corriere al momento del ritiro.

Il campione verrà analizzato in laboratorio ed il risultato sarà disponibile dopo 10 giorni all’invio, accompagnato da una dettagliata relazione che descrive in termini comprensibili gli esiti ed il significato; Nila Medica offre comunque un servizio di consulenza per domande o approfondimenti tramite il numero verde 800858469, sempre attivo.